Torna al negozio

Il Piano Langer

IL PIANO LANGER

a cura di Giuseppe Civati
prefazione di Lucio Cavazzoni
postfazione di Irene Scavello

 

Alex Langer, le sue parole e la sua politica farebbero molto bene all’Italia e all’Europa di oggi. Per Langer la politica è progetto, proposta, ricerca di confronto. È fatta di spazi aperti, non di chiuse formule organizzative. È una politica della traduzione, in cui le parole non sono oggetti contundenti, da scagliare a destra e a manca, ma legami, ed è perciò necessario mettersi nelle parole degli altri, cercarne il significato e apprezzarne il contesto.
In questa raccolta di discorsi e scritti di Alex Langer tutto è legato alla metafora a lui più cara, quella del «ponte», contrapposta ai «muri», alle «bandiere», ai «confini».
La sua voce risuona oggi quanto mai attuale in un’Europa che rischia di essere devastata dai nazionalismi. I suoi discorsi sembrano quasi un commento all’attualità. Disfacimento dell’Unione Europea. Cambiamenti climatici. Confini e nazionalismi. Migrazioni/convivenza. E ciò per i ritardi che abbiamo accumulato, per l’incapacità di affrontare e risolvere i problemi di cui parlava, per un tempo passato invano, e − certo − per la sua capacità di guardare avanti, di antivedere, di usare piccole storie per grandi questioni.

 

Alex LangerÈ stato giornalista, politico e insegnante. Militante in Lotta Continua, ne ha diretto l’omonimo giornale. Negli anni ’80 è stato tra i promotori del movimento dei Verdi in Italia e in Europa. Ha lottato per le cause del pacifismo, dell’ecologia, della convivenza e del dialogo interetnico.

12,00

+

Vuoi diventare partner dei prodotti-progetto di Good Land?

Scopri come